I benefici del “green exercise” | L’angolo del trekking | SportsShoes.com
I benefici del “green exercise”

I benefici del “green exercise”

Scritto da: SportsShoes

Una ricerca sempre più vasta mostra che l'attività fisica negli spazi verdi può promuovere esperienze positive come: percezione sensoriale intensificata, un sentimento di unione con la natura e un rinnovato senso di risveglio del corpo. Il ruolo del “Green Exercise” sta diventando sempre più popolare quando le persone per migliorare la propria salute psicologica e per far fronte al "disturbo da deficit di natura".

Nelle ultime battaglie contro l'obesità, i medici di tutto il mondo chiedono ai pazienti di allenarsi specificamente all'aperto, offrendo prescrizioni naturali che spostano l'attenzione della medicina dalla malattia al benessere. Diversi studi dimostrano che l'attività fisica è più facile da mantenere costante quando viene eseguita all'aperto, probabilmente a causa dei diversi paesaggi e del piacere di ammirare la natura, rendendo l'attività più “leggera”. Inoltre, l'esercizio fisico all'aperto non costa nulla e non dovrai fare nessun abbonamento.

Lo psicologo Eric Brymer afferma che sentirsi connessi alla natura e rendersi conto di far parte di qualcosa di più grande può avere un impatto positivo molto potente sul benessere mentale. Le persone che si trovano in uno stato d'animo generalmente sano possono con attività come il trail running prevenire la formazione di problemi psicologici. Coloro che si trovano in un ottimo stato mentale possono trovare questi tipi di allenamento come un’esperienza quasi spirituale, dovuto alla forza della connessione che si crea con ciò che ti circonda. Per quanto riguarda invece le persone affette da stress e altri disturbi psicologici si accorgeranno facilmente di come del tempo passato nella natura o anche solo nel proprio giardino di caso, sia un toccasana per la propria mente. In ogni caso quindi un’attività immersa nella natura avrà effetti benefici sulla tua persona.

La nostra cultura ha probabilmente perso la capacità del relax e dello stare in pace a favore del multi-tasking in ambienti nei quali veniamo bombardati di informazioni. Spesso durante l'esercizio fisico, le persone sono ancora "collegate" al mondo esterno con i telefoni o altro. In questo modo si alleneranno fisicamente ma senza concentrarsi su ciò che realmente stanno facendo, perdendo efficienza nel loro allenamento.

Eric Brymer sta attualmente studiando come una connessione più profonda con l'ambiente attraverso l'attività fisica possa portare nel lungo termine grandi benefici per il benessere delle persone. Il suo lavoro discute di come il trail running possa metterti immediatamente in uno stato di consapevolezza: "Quando stai corri sui sentieri, è difficile non essere coinvolti, la superficie è irregolare e non puoi mai essere sicuro di ciò che è dietro l'angolo – anche se non conosci il sentiero che stai affrontando, sei profondamente in sintonia con l’ambiente circostante in quanto stai interagendo con esso. Questo livello di coinvolgimento significa che stai agendo pienamente nel momento, non è un processo interno, riguarda il tuo corpo nello spazio in quel momento. È l'opposto della dissociazione”.

Il mindfulness richiede concentrazione sul presente, non soffermarsi sul passato o sul futuro, questo può avere un effetto molto rigenerante sul tuo stato d'animo. È interessante notare che studi hanno dimostrato che l'attività nella natura in condizioni meteorologiche avverse in realtà ti dà benefici per il benessere mentale a lungo termine migliori, più efficaci poiché dovrai concentrarti ancora di più nella tua attività e ti immergerai maggiormente nella natura attraverso l'esperienza; stai vivendo "nell’istante" in modo più completo.

La natura non è progettata per una particolare attività e quindi è un ambiente non giudicante. Quando ti alleni nel trail running consapevolmente, la natura ti consente di provare tutte le emozioni senza giudicarle, anche quelle che attualmente consideriamo spiacevoli e che definiamo negative come la "paura". Spesso vediamo le emozioni come "buone" o "cattive" e la società suggerisce che dovremmo sopprimerle, il che non è utile. Se iniziamo a vedere le emozioni come informazioni importanti, allora possiamo affrontarle meglio. Il trail running può farti provare emozioni spiacevoli senza abbatterti. C'è una ragione per cui le emozioni spiacevoli rimangono con noi come specie, sono importanti e dobbiamo capire perché le stiamo provando, in modo da capire come agire e come comportarsi - se correre, combattere, fermarsi ecc.

Gli sportivi avventurosi prendono sul serio emozioni come la "paura", ciò consente loro di fare ricerche approfondite e valutare le loro abilità, l'ambiente e i loro sentimenti. Questo può essere positivo in tutti gli aspetti della vita in quanto la paura non ti impedisce necessariamente di fare le cose o di essere chi vuoi essere. Questa capacità di conoscere e riconoscere i tuoi sentimenti può avere una reale ed incisiva influenza sul tuo stato d'animo nel lungo termine.

Un grazie speciale al dott. Eric Brymer, docente alla Manchester Metropolitan University

Il dottor Eric Brymer è uno psicologo con un interesse particolare sui benefici che hanno le attività nella natura sulla salute psicologica. La sua ricerca si concentra sull'indagine su come progettare e facilitare le esperienze e le interazioni con la natura al fine di ottimizzare i risultati positivi per le persone e l'ambiente. Eric è anche interessato all'ampia comprensione psicologica delle esperienze all’aria aperta. I progetti attuali includono indagini su interventi basati sulla natura, esperienze di avventura ed ecoturismo e i benefici per il benessere degli sport estremi.


TAGS:

PayPal Direct

Aspetta che autorizziamo il tuo pagamento

Caricamento

PayPal Direct

Please wait...

Caricamento

PayPal Direct

Ci dispiace ma c'è un errore con PayPal prova piu' tardi o alternativamente usa un altro metodo di pagamento.

Zopim Cloud Bubble
Live Chat
Loading...