Cos'è e come si pratica il plogging?

Cos'è e come si pratica il plogging?

Cos'è e come si pratica il plogging?

Scritto da: Ben Mounsey

A seguito dell’aumento di persone che ultimamente beneficiano dei grandi spazi all’aria aperta, c’è stato, purtroppo, anche un notevole incremento di rifiuti e spazzatura gettati a terra. Ma non tutto il male vien per nuocere! Infatti, sta prendendo sempre più piede uno sport rivoluzionario chiamato “Plogging”. Ma cos’è di preciso, quali sono i suoi benefici e come si pratica? Scopri qui tutto ciò che c’è da sapere.

COS'È IL PLOGGING?

Il plogging è una disciplina riconosciuta a livello mondiale che prevede il jogging raccogliendo i rifiuti che si incontrano lungo il percorso. Questo sport è stato ufficialmente ideato dal leader attivista Erik Ahlström e il suo nome prende origine da due verbi svedesi: plocka upp (raccogliere) e jogga (praticare jogging). Sebbene il plogging sia relativamente nuovo, sta rapidamente incrementando di popolarità grazie alla crescente sensibilizzazione ambientale su scala internazionale riguardo all’aumento della produzione dei rifiuti di scarto e gettati a terra, e dell’inquinamento causato dalla plastica.

PERCHÉ È IMPORTANTE IL PLOGGING E QUALI SONO I SUOI BENEFICI?

È una nostra responsabilità smaltire i rifiuti e contribuire alla protezione del nostro ambiente naturale. Sempre più persone si allenano all’aperto ed è quindi di vitale importanza educare la collettività e cercare di incoraggiare tutti a fare la propria parte. Il plogging è una disciplina sportiva semplice, ma che sicuramente ha un forte impatto positivo sull’ambiente.

Questa attività sportiva migliora la nostra salute, forma fisica e il nostro benessere mentale e fornisce un incentivo in più per godere dei grandi spazi aperti perché offre la possibilità di fare qualcosa di buono per la natura. Inoltre, nel plogging ci si muove di più rispetto alla corsa normale perché quando si raccolgono i rifiuti si fanno più allungamenti, piegamenti e torsioni, oltre al fatto che i sacchi di immondizia, diventano sempre più pesanti man mano che la corsa procede e aggiungono un ulteriore fattore di sforzo a questa disciplina. Quindi non solo migliori la tua forma fisica con l’attività cardio, ma inevitabilmente bruci più calorie, acquisisci pieno controllo del tuo corpo e migliorano le tue capacità motorie e la tua flessibilità.

Praticare plogging può anche essere divertente, soprattutto se svolto assieme a un gruppo di persone. Invita i tuoi amici a praticarlo insieme a te creando sfide divertenti come ad esempio fare a gara a chi raccoglie più rifiuti individualmente o in piccole squadre.

LASCIATI ISPIRARE

L'appassionata trail runner Lindsay Buck è una figura di spicco del plogging britannico. Lindsay, pensionata, dedica gran parte del suo tempo a raccogliere i rifiuti lasciati dagli altri. Il plogging è profondamente radicato nel suo stile di vita e lo pratica da sempre. Anche quando non corre, Lindsay si impegna a mantenere il suo quartiere pulito e privo di rifiuti, un gesto altruista che si estende anche ai luoghi in cui va in vacanza.

Come parte della sua routine quotidiana, che lei chiama in maniera scherzosa "Bike & Pike" che letteralmente significa “Bici & Cima”, Lindsay sale regolarmente sulla vetta dello Scafell Pike, armata di sacchi della spazzatura e guanti protettivi, raccogliendo i rifiuti che incontra sul percorso. Essendo la vetta più alta d'Inghilterra, quest’altura è molto frequentata ed è senza dubbio la più popolare tra le montagne del parco nazionale del Lake District, nel nord dell’Inghilterra. Ecco perché, solitamente, presenta la più alta concentrazione di rifiuti gettati a terra rispetto ad altre aree di questo parco.

Lindsay afferma: ‹‹Quest'anno ci sono state più persone sulle colline e ho notato un aumento ancora maggiore della quantità di rifiuti gettati a terra. Fare pulizia è un compito troppo grande da gestire per una sola persona ed è importante che tutti facciano la propria parte. Le persone meritano di godersi il Lake District e vederlo in tutta la sua bellezza naturale, ed è questo che mi dà la motivazione››.

L’ambasciatore del brand Inov-8, Damian Hall, è un altro noto attivista ambientale nel mondo del trail running. L'ultra-runner d'élite fa del suo meglio per contrastare il cambiamento climatico e ridurne gli effetti.

Durante la sua recente corsa record sulla Pennine Way, percorso nazionale nel nord dell’Inghilterra, lui e il suo team hanno raccolto rifiuti lungo l'intera rotta di 431 Km e nel fare ciò hanno portato lo sport del plogging a un livello completamente nuovo. Nonostante si stesse impegnando a battere un record estremamente difficile, Damian si è comunque preso la briga di compiere questo gesto altruista ripulendo il sentiero e sensibilizzando sulla necessità di cambiare e rispettare l’ambiente.

Dall'altra parte dell'Atlantico, Peter Maksimow, anch’esso ambasciatore del brand inov-8, si impegna a promuovere il plogging. Negli ultimi anni questa disciplina è diventata una parte importante della sua vita, con ogni corsa vista come un'opportunità per raccogliere i rifiuti gettati sui sentieri. Recentemente sui social media ha sostenuto il National Clean Up Day (Giornata Mondiale per la pulizia del pianeta), un'opportunità per il mondo di unirsi per ridurre i rifiuti negli spazi aperti.

Ecco le sue parole: ‹‹È bello poter dedicare una giornata ad una buona causa ma per impegnarsi tutti i giorni occorre dedizione. La prossima volta che sei sul sentiero e vedi rifiuti gettati a terra, raccogline anche solo una piccola parte. Insieme possiamo davvero fare la differenza››.

COME PARTECIPARE?

Chiunque può diventare un “plogger” e praticando questo sport può ispirare ed educare gli altri a fare lo stesso. Smaltire i tuoi rifiuti è un ottimo inizio, però se hai intenzione di raccogliere i rifiuti altrui, ci sono alcune cose importanti che devi prima considerare. La salute e la sicurezza devono sempre essere una priorità quando si raccolgono i rifiuti, quindi ricordati di indossare sempre dei guanti protettivi, portare con te il disinfettante per le mani, utilizzare una pinza telescopica se preferisci o se è necessario, e smaltire i rifiuti raccolti nel modo più ragionevole e appropriato possibile. Non raccogliere mai escrementi, siringhe o altri oggetti taglienti e pericolosi.

Ricorda inoltre che si può contribuire a migliorare l’ambiente non solo praticando plogging, ma apportando cambiamenti piccoli ma significativi al tuo stile di vita, riducendo drasticamente la quantità di rifiuti prodotti. Semplici accorgimenti come l’acquisto di borracce per l’acqua al posto delle bottiglie di plastica, la scelta di prodotti senza imballaggi superflui, la raccolta differenziata e il riutilizzo di più oggetti possibili possono aiutare a fare la differenza.

Le tue azioni ispireranno gli altri a fare lo stesso quindi utilizza i social media come piattaforma per mostrare il tuo plogging e aiutare questa disciplina a crescere incoraggiando più persone a partecipare. Fai la tua parte e dai il buon esempio, poiché è importante incoraggiarci e educarci a vicenda nell'arte della gestione dei rifiuti: dobbiamo tutti assumerci la responsabilità delle nostre azioni. Unisciti alla rivoluzione e sii parte del cambiamento.

Per ulteriori informazioni, visita il sito ufficiale del plogging, in inglese, qui.


TAGS:

PayPal Direct

Aspetta che autorizziamo il tuo pagamento

Caricamento

PayPal Direct

Please wait...

Caricamento

PayPal Direct

Ci dispiace ma c'è un errore con PayPal prova piu' tardi o alternativamente usa un altro metodo di pagamento.

Zopim Cloud Bubble
Live Chat
Loading...