Il potere dei semi di chia | L’angolo del running | SportsShoes.com
Il potere dei semi di chia

Il potere dei semi di chia

Il potere dei semi di chia

Scritto da: SportsShoes

Prendendo il nome dall'antica parola Maya per forza, il piccolo seme di chia è stato apprezzato dagli Aztechi e dai Maya per la sua capacità di fornire energia prolungata. È di recente tornato in auge, passando dall’essere un alimento base dell’antichità ad un superfood moderno, anche grazie al suo ruolo nel libro di Chris McDougall, Born To Run, in cui è stato elogiato come fonte nutrizionale della popolazione messicana dei Tarahumara, famosa per le sue capacità di corsa a lunga distanza. In che modo i semi di chia fanno bene ai runner e come ne migliorano le prestazioni?

UNA POTENZA NUTRIZIONALE

I semi di chia sono ricchi di sostanze nutritive: due cucchiai (28 g) forniscono 11 g di fibra e 4 g di proteine. Inoltre, è presente un’elevata percentuale di nutrienti del fabbisogno quotidiano: il 18% di calcio, il 30% di magnesio e 9 g di grassi, di cui 5 g di Omega-3. La chia contiene anche buone quantità di zinco, vitamine B1,B2 e B3, insieme al potassio - il tutto a meno di 150 calorie.

UN GRAN NUMERO DI ANTIOSSIDANTI

Il numero di antiossidanti contenuti è superiore a qualsiasi altro alimento naturale. Sappiamo come questi aiutano a combattere i radicali liberi, prevengono i danni cellulari che contribuiscono all'invecchiamento e a malattie come il cancro e aumentano l'immunità. La quercetina, in particolare, ha proprietà antinfiammatorie e antivirali e ha dimostrato di aiutare a migliorare le prestazioni atletiche, soprattutto la resistenza.

FONTE DI ENERGIA PROLUNGATA

In Born to Run, l’autore ha paragonato un cucchiaio di chia all'equivalente nutrizionale di un "frullato di salmone selvatico, spinaci e ormoni della crescita". Si ritiene che questo alimento sia una fonte di energia prolungata che aiuta a rallentare la conversione dei carboidrati in zucchero, cosa che si traduce in un lungo rilascio di energia. La ricerca su questo aspetto è scarsa, tuttavia uno studio del 2011 sulla rivista medica Journal of Strength and Conditioning Research ha scoperto che un mix al 50 e 50 di chia e Gatorade ha avuto gli stessi effetti benefici sulle prestazioni del Gatorade puro.

AUMENTANO L'IDRATAZIONE

Essendo in grado di assorbire fino a 10 volte il loro peso, i semi di chia aiutano a restare idratati e a gestire il livello di elettroliti.

FAVORISCONO IL RECUPERO

La chia è più ricca di proteine rispetto alla maggior parte degli alimenti a base vegetale e aiuta quindi la ricostruzione cellulare. Ciò, abbinato alle sue proprietà antinfiammatorie e all'alto contenuto di antiossidanti, la rende un ottimo alimento per favorire il recupero. Aggiungerla ai frullati è modo sempre più comune di aumentare l’importo proteico e, quindi, accelerare il recupero.

FACILI DA INTRODURRE NELLA TUA DIETA

Il fatto che i semi di chia abbiano un sapore insipido li rende facili da introdurre nella dieta, basta infatti incorporarli nei pasti. Si possono cospargere su cereali, fiocchi di avena, yogurt, insalate, piatti di riso o aggiungerli ai frullati – tieni presente che, quando unita a liquidi, la chia forma una sostanza gelatinosa. Infine, può anche essere aggiunta come ingrediente decorativo e salutare ad alimenti da cuocere al forno come pane, torte ecc.

Per altri suggerimenti per restare in forma, visita la sezione Nutrizione nell’Angolo del Running.


TAGS:

PayPal Direct

Aspetta che autorizziamo il tuo pagamento

Caricamento

PayPal Direct

Please wait...

Caricamento

PayPal Direct

Ci dispiace ma c'è un errore con PayPal prova piu' tardi o alternativamente usa un altro metodo di pagamento.

Zopim Cloud Bubble
Live Chat
Loading...