8 cose da sapere quando si corre la sera | L’angolo del trail | SportsShoes.com
8 cose da sapere quando si corre la sera

8 cose da sapere quando si corre la sera

8 cose da sapere quando si corre la sera

Scritto da: SportsShoes

Ci sono diversi motivi per correre sui sentieri la sera: perché si vuole recuperare le ore di allenamento perse durante il giorno o magari perché ci si sta preparando per un ultra maratona o a una serie di gare a staffetta di lunga distanza.

Correre la sera non è un’idea così insolita come potrebbe sembrare, perché fare trail running durante la notte ti permette di vivere un’esperienza tranquilla e magica, trasportandoti ad una nuova dimensione della corsa. Ecco le cose che devi sapere prima di intraprendere quest’esperienza:

1. È BUIO LÀ FUORI!

Può sembrare ovvio, ma siamo così abituati a correre di sera per strade illuminate che è facile scordarsi del fatto che i sentieri di notte siano molto, ma molto bui. Se si è fortunati, può darsi che il sentiero venga illuminato dai bagliori della luna, ma in caso contrario dovrai correre nel buio più assoluto e ti sarà difficile vedere dove metti i piedi. Per questa ragione indossa una lampada frontale che illumini il percorso: più potente è, meglio è. Per fare corse al buio lungo sentieri non illuminati, avrai bisogno di una luminosità di almeno 300 lumen per districarti al meglio su un terreno irregolare.

Puoi dare un’occhiata alle nostre lampade frontali qui.

2. ATTIENITI A PERCORSI CHE CONOSCI

Durante le tue corse notturne non è opportuno iniziare un tragitto nuovo o utilizzare scorciatoie mai prese prima. Tieni a mente che al buio tutto appare in maniera diversa ed è facile confondersi, perdere l’orientamento o, addirittura, perdersi del tutto. Attieniti a percorsi che conosci a fondo, compresi ostacoli, zone irregolari e qualsiasi parte del terreno pericolosa. Detto ciò, non è facile partecipare a una gara correndo su un percorso a te sconosciuto, quindi assicurati di studiare la mappa dell’itinerario da percorrere e di portarla con te.

3. RALLENTA

È importante ricordare che correre su terreni irregolari nel buio comporta avere maggiore cautela, perché l’ultima cosa desiderabile è slogarsi una caviglia o cadere inciampando tra le radici di un albero o una roccia, ancor meno se è buio. Correre di sera non porterà alcun vantaggio al tuo record personale, quindi invece di lavorare su questo aspetto, rallenta, respira e goditi la tranquillità e la pace dell’essere un tutt’uno con la natura.

4. AUMENTA LA TUA AGILITÀ

Nonostante la tua corsa sia rallentata, correre su sentieri tortuosi e a zig zag affina i tuoi sensi e i tuoi tempi di reazione, migliorando agilità e concentrazione mentale. Fare running su percorsi irregolari attiva un insieme di muscoli ancillari che porta a un totale condizionamento del corpo e conseguente miglioramento delle prestazioni.

5. LIBERA LA MENTE

Pur essendo straconcentrati sulla corsa, la mente si libera da fattori di stress esterni. Ciò ti permetterà di avere uno stato d’animo tranquillo e calmo, di staccare la spina dai problemi quotidiani e migliorare la salute mentale. Correre sui sentieri la sera, oltre ad acuire i sensi, migliorare la prontezza dei riflessi e la concentrazione mentale, aumenta ulteriormente l’effetto benefico di liberare la mente: i sentieri di notte sono tutti tuoi, quindi prenditi il tempo per goderteli e rilassarti.

6. VESTITI A STRATI

Il clima può cambiare quando ti trovi sul sentiero in qualsiasi momento, ma di sera la temperatura può diminuire in maniera drastica, il che può essere un vantaggio perché ti permette di essere più a tuo agio durante la corsa e di non surriscaldarti troppo. Ad ogni modo, a seconda della stagione in cui ti trovi, è sempre meglio portare con te una giacca impermeabile e un indumento per la stratificazione nelle stagioni più fredde.

7. Sicurezza al primo posto

La sicurezza viene sempre prima del resto: è importante far sapere a qualcuno che conosci che vai a correre e quando intendi tornare. Porta sempre con te un cellulare in caso di emergenza e assicurati di indossare un capo ad alta visibilità. Anche se non corri vicino ad una strada, potresti rimanere stupito di quanti ciclisti, pedoni e runners incontri, quindi fai sì che ti vedano.

8. PORTA CON TE UN AMICO

Il trail running è senza dubbio magico durante la sera. Se chiedi a chiunque abbia partecipato ad una staffetta di lunga distanza, ti dirà che la tappa notturna era la loro preferita. Nonostante ciò, la paura di perdersi, essere soli nel buio, e gli aspetti legati alla sicurezza generale possono rendere la corsa notturna un’esperienza che può intimorire. Se e quando sarà permesso correre in compagnia, fare running con qualcuno può aiutarti a sconfiggere queste paure e in generale è anche più sicuro. Inoltre correre la notte con un amico/a è molto più divertente e rende questa esperienza veramente unica, quindi chiama il tuo compagno di corsa e vai!


TAGS:

PayPal Direct

Aspetta che autorizziamo il tuo pagamento

Caricamento

PayPal Direct

Please wait...

Caricamento

PayPal Direct

Ci dispiace ma c'è un errore con PayPal prova piu' tardi o alternativamente usa un altro metodo di pagamento.

Zopim Cloud Bubble
Live Chat
Loading...